Un pò di storia

La scuola dell’Infanzia San Giuseppe Artigiano è una scuola paritaria parrocchiale.

La parrocchia, con annessa la scuola dell’infanzia, è sorta in Settimo Torinese contemporaneamente al Villaggio FIAT negli anni ’60.

Il nuovo quartiere residenziale prevedeva la realizzazione di circa 2000 appartamenti e delle necessarie infrastrutture, ed era destinato ai dipendenti FIAT.

La popolazione residente era per lo più composta da giovani famiglie operaie  provenienti dal Sud Italia e dal Nord-Est.

I bambini in età pre-scolare erano molto numerosi.

In concomitanza con l’edificazione del Villaggio FIAT, la neo-istituita parrocchia San Giuseppe Artigiano si adoperò per aprire una scuola materna a cui potessero accedere i bambini delle famiglie che vivevano nel quartiere adiacente.

La scuola dell’infanzia, finanziata con le offerte dei fedeli e con un contributo della FIAT, fu aperta nel 1966 e accolse 150 bambini.

“E’ segno evidente che l’opera era intensamente desiderata dagli abitanti del Borgo Provinciale e viene incontro ad una delle necessità più sentite della popolazione” commentò il parroco Giovanni Dell’Orto.[1]

Ad oggi la scuola accoglie bambini dai 3 ai 6 anni di diversa provenienza territoriale, anche se il bacino di utenza è prevalentemente quello residente nei dintorni della scuola.

Le suore del “Preziosissimo Sangue” di Monza sono presenti in questa scuola dal 13 ottobre 1978.

La scuola è adiacente all’Istituto comprensivo statale II di Settimo, comprendente scuola primaria e secondaria di 2° grado.

La scuola  ha chiesto e ottenuto la Parità Scolastica nell’anno 2001 entrando così a far parte del sistema scolastico integrato nazionale.

La Scuola è affiliata alla Federazione italiana Scuole Materne (FISM).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous article

Gli spazi

Next article

Open Day